I CRU LANGHE E CINQUE TERRE A CONFRONTO

6 Luglio 2015

Un approfondimento del concetto di cru in una delle sue migliori rappresentazioni, quella delle Langhe, associato a quello delle Cinque terre.

Lunedì 6 luglio 2015, ore 19.00


Castè, la Corte


Quella che vi proponiamo è una degustazione di assoluto interesse.
Castè è uno splendido borgo medievale a poca distanza dalla nostra
città (7 km). All’interno della corte del paese ogni estate si alternano
mostre, musica e poesia, come in un piccolo teatro a cielo aperto, sotto
le stelle, affacciato sulla vallata.
Quest’anno tra i protagonisti della rassegna “Castè Off” figurerà anche
la nostra delegazione, con un appuntamento che ci arricchirà nelle
competenze e nella passione. Insieme all'Associazione “Castè Vive”
abbiamo pensato a un approfondimento del concetto di cru,
cogliendolo in una delle sue migliori rappresentazioni, quella delle
Langhe. Un distretto vitivinicolo caratterizzato dal forte legame col
territorio, al quale ci è dunque parso naturale e stimolante associare
quello delle nostre Cinque terre. Quanto il binomio possa funzionare
per concordanza e quanto per contrapposizione sarà uno dei temi della
serata. Di sicuro potremo godere di una felice sequenza di bottiglie
importanti, saggiando aziende blasonate in millesimi di pregio,
confortati dalle accurate note di assaggio di Marco Rezzano e dai
commenti degli esperti.
Prepariamoci dunque a una gratificante esperienza sensoriale, a una
sfilata di illustri menzioni geografiche, a dissertazioni su paesaggio e
terroir, unicità e contaminazione, microclimi e vinificazioni. Fattori
decisivi che troveranno puntuale riflesso nei calici, lunedì a Castè.
Vini previsti in degustazione (salvo variazioni dell’ultim’ora):
o Cinque Terre 2014, Forlini Cappellini
o Terre sospese 2014, Andrea Pecunia
o Harmoge 2011, Walter De Battè
o Nebbiolo Massolino, 2012
o Barolo Paiagallo 2011, Canonica
o Barolo Ravera 2008, Roddolo
o Barolo Otin Fiorin Piè Rupestris (cru Gabutti) 2005, Cappellano
o Barolo Vigna Rionda 2004, Luigi Oddero
o Barolo ris. Triumviratum (Cerequio, Brunate e Cannubi) 2001, Chiarlo
o Barolo ris. Vigna Rionda 1999, Massolino


I posti disponibili sono soltanto 25
Il contributo per la serata sarà di 35,00 euro
Prenotazioni c/o Laura Picardi:
laura.picardi@libero.it (tel. 3284866414)
Per evitare problemi di parcheggio stiamo pensando di allestire una navetta che
colleghi il paese alla prima area di sosta utile