Sciacchetrà: il vino passito dei viticoltori eroici delle Cinque Terre

Quello che D’Annunzio cita come «quel fiero Sciacchetrà che si pigia nelle cinque pampinose terre» è un vino passito la cui produzione è concentrata lungo la riviera ligure tra Levanto e La Spezia, scendendo a terrazzamenti verso il mare.

Il territorio di coltivazione di questo vino DOC si estende in un territorio di poco più di 4000 ettari di costa aspra e montuosa, nei cian (terrazzi di terreno sostenuti dai muretti a secco) delle Cinque Terre, sui quali da sempre si coltivano la vite e gli oliveti.
 

La storia dello Sciacchetrà

Le origini del nome dello Sciacchetrà risultano incerte. Alcuni affermano che deriva dal greco "shekar" termine che indicava le bevande fermentate, altri invece sostengono derivi dal dialetto "sciac e trai", che significa schiaccia e lascia lì.

La sua tecnica di appassimento è stata introdotta da esuli greci, verso l'ottavo secolo a.C., che giunsero a Riomaggiore, una località delle famose Cinque Terre. Senza badare a tutti questi riferimenti classici, gli abitanti dei cinque borghi lo chiamavano "refusà", ossia rinforzato per definirne la tecnica di appassimento.

La tradizione narra che alla nascita di un bambino si era soliti preparare un corredo di fiaschi di questo vino da regalargli in dono. Una cosa è certa, questo pregiato vino nel corso degli anni è divenuto l'emblema per eccellenza delle Cinque Terre.
 

Sciacchetrà è un Presidio Slow Food

Lo Sciacchetrà è uno dei prodotti liguri più tipici: il vino passito dolce che nasce tra le scogliere e le insenature delle Cinque Terre, luogo simbolo della regione e Patrimonio Unesco dell'Umanità.

Oltre a vantare una storia millenaria e ad essere apprezzato in tutto il mondo, nel 1973 ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e negli ultimi anni è stato anche riconosciuto come presidio Slow Food. Insomma una vera tipicità da proteggere e conservare negli anni a venire.

Autore: Admin Admin

CONTENUTI CORRELATI

sold out

concluso

Ripartono i concorsi AIS 2022

28 settembre 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Sori Solidale 2022

05 agosto 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Sandro Camilli eletto alla guida dell'AIS 2022-2026

13 luglio 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Marco Rezzano è il nuovo presidente

07 luglio 2022 / ore posti disponibili




© 2022 AIS Liguria - Termini e condizioni - Privacy policy - Credits