Sommelier o somelier: come si scrive?

Sommelier è un termine francese entrato di diritto nel vocabolario tecnico-specialistico del settore enologico. In italiano un corrispondente potrebbe essere degustatore ma, in realtà, il termine sommelier ha delle sfumature caratteristiche di significato e una specificità semantica che il termine italiano non riesce a veicolare con la stessa vivacità.

Vi è mai capitato di chiedervi come si scriva effettivamente questa parola? Sommelier o somelier? Vediamo di capirlo insieme.
 

Sommelier: etimologia e storia

Il termine sommelier in origine designava una figura ben diversa: nella Francia del basso Medioevo in provenzale antico, conosciuto anche con il nome di occitano, il termine saumalier indicava propriamente colui che conduceva le bestie da soma. Le primissime tracce scritte in lingua italiana si fanno risalire invece al XIII secolo. Il termine si è poi esteso ad altre professioni andando ad indicare, nel corso dei secoli, la figura che, all'interno di una residenza, era addetto alla gestione dei viveri.

Non a caso, nelle cronache e nei diari di viaggio dei mercanti veneziani del XVI e XVII secolo, uomini di mondo abituati a viaggiare in tutto il mondo conosciuto, si parla di certi "somoglier", figure estremamente importanti nelle corti europee che avevano il preciso compito di rifornire continuamente di bevande i fastosi banchetti.

È solo quindi a partire dall'età moderna che il termine sommelier ha iniziato ad indicare il cantiniere, ovvero colui il quale è addetto alla gestione della cantina, luogo magico nel quale sono conservati i vini più preziosi. Ciò non toglie che esistessero già da prima figure professionali dedicate al vino. Nella Grecia antica gli antenati dei moderni sommelier erano nobili che si occupavano della mescita del vino che, di norma, non si beveva mai puro. 

Una tradizione pressoché simile è stata poi importata dai Romani, che servivano il vino albano, una particolare tipologia di vino che veniva insaporita con delle piante aromatiche e del miele seguendo le direttive e lo sguardo esperto del "magister cenae". Ma quindi, si scrive sommelier o somelier? La grafia corretta del termine attualmente è sommelier, con la doppia "m", cosa che potrebbe stupire dal momento che la doppia emme non è presente nel termine francese originale.

Autore: Admin Admin

CONTENUTI CORRELATI

sold out

concluso

Ripartono i concorsi AIS 2022

28 settembre 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Sori Solidale 2022

05 agosto 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Sandro Camilli eletto alla guida dell'AIS 2022-2026

13 luglio 2022 / ore posti disponibili

sold out

concluso

Marco Rezzano è il nuovo presidente

07 luglio 2022 / ore posti disponibili




© 2022 AIS Liguria - Termini e condizioni - Privacy policy - Credits